Normative confusionarie e rischio per le Sale Lan ed eSport

Che in Italia spesso le normative siano confusionarie è un dato accertato, per fare un esempio chi guida un automobile non può mai essere al sicuro del fatto che non stia commettendo un qualche illecito a sua insaputa, visto il labirinto di regole, spesso in contrasto tra loro.

Da oggi si aggiunge all'elenco dei potenziali illeciti anche la gestione delle Sale Gaming dove i videogiocatori possono ritrovarsi per giocare partite in rete: tutto nasce da un esposto, presentato all’Agenzia delle Accise, delle Dogane e dei Monopoli , il cui intento è “chiarire se le sale giochi e-sport non violino la normativa vigente“ Le sale incriminate, secondo questo esposto, permetterebbero attività ludiche ed al loro interno ospitano apparecchi senza gettoniera, ma che richiedono di pagare un determinato prezzo all’ingresso e per poter giocare ai videogames.

Chi ha effettuato l'esposto chiarisce: "Noi abbiamo forti dubbi sulla liceità di questi locali e per questo vorremmo che l’Agenzia facesse luce in tal senso. I nostri apparecchi sono sottoposti a numerosi controlli e basta che manchi solo un’autorizzazione a far scattare il sequestro, mentre queste attività non sembrano tenute a tutte queste procedure. Non riusciamo a comprendere entro quale quadro normativo operino e per questo chiediamo ad ADM di chiarire se queste attività sono lecite o meno e a che tipo di normative devono sottostare"

Beh, certo... si tratta di un contratto forfettario, flat, un tanto all'ora... ma questo non è bastato come spiegazione ed alcune delle principali Sale eEport e LAN Italiane sono state messe sotto sequestro. Seguendo lo stesso ragionamento che ha portato al sequestro delle Sale LAN, non potrebbero più svolgersi eventi come Milan Games Week o Lucca Comics & Games, in cui viene data la possibilità di giocare con apparecchiature gaming ed e-sport di vario genere senza che queste vengano ‘legate’ alle normative vigenti sulle sale giochi. Per estensione, il provvedimento potrebbe estendersi anche oltre i confini del gaming, pertanto fino a che non si riuscirà a fare chiarezza al riguardo, le sale LAN ed esport dovranno restare chiuse.

I maggiori esponenti di questo mondo, riuniti in un comunicato stampa, hanno chiesto al Governo di legiferare velocemente perchè la situazione possa tornare alla normalità. E' infatti abbastanza singolare che, mentre negli altri Paesi questo settore sia in forte espansione e generi lavoro ed indotto monetario, in Italia sia penalizzato a causa di una vacanza normativa.

 

Lasciaci costruire grandi cose insieme a te

P.I.  IT02887920730
Codice SDI: M5UXCR1

Contact Us

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.