Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione. L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser

Il DVD scomparso in Windows 8...

Inserito in News-Blog

Questa storia ha i connotati di un giallo poliziesco: dopo la migrazione a Windows 8 o al suo successore 8.1 in alcuni casi il lettore DVD scompare e non lascia tracce di se... Inutile aprire il calcolatore per verificare che i cavi siano ben connessi, poiché si scopre che lo sono, a questo punto si sentono spesso utenti che, disperati, acquistano un nuovo lettore nella convinzione che il precedente sia rotto... salvo ritrovarsi nella medesima condizione anche col nuovo giocattolo!

Cosa accade quindi? Il vecchio lettore funzionava? e se si perché Windows smette di vederlo?
Beh, la nostra analisi mostra che, al livello BIOS il dispositivo continua ad essere rilevato ed è molto improbabile che esso non sia compatibile col nuovo sistema.
Molto più semplicemente nella migrazione si corrompe qualcosa, le indagini ci spingono a pensare che, in determinati casi, magari con un Hard disk non proprio perfetto, durante la migrazione si corrompa qualche informazione non vitale legata a driver ed al registro. Per risolvere la cosa solitamente è sufficiente lanciare un CHKDSK /F sul disco principale, ma talvolta questo non basta. ecco quindi due strade che solitamente tendono a risolver il problema:

Soluzione1: il registro
lanciare il prompt dei comandi con diritti amministrativi (si va nell'angolo basso sinistro e si fa click col tasto destro, quindi si seleziona la voce PROMPT DEI COMANDI - AMMINISTRATORE) e si lancia questo script:

reg.exe add "HKLM\System\CurrentControlSet\Services\atapi\Controller0" /f /v EnumDevice1 /t REG_DWORD /d 0x00000001

In questo modo aggiungiamo l'istruzione di considerare "vivo" il lettore DVD, riavviamo e vediamo l'effetto. Se questa procedura non sortisce l'effetto sperato usiamo la successiva

Soluzione 2: i drivers IDE ATA/ATAPI
Potrebbero essere corrotti, meglio lasciarli rigenerare. Per farlo è sufficiente andare in gestione dispositivi e rimuovere manualmente tutto il sottoelenco di IDE ATA/ATAPI, compresa l'eventuale unità ottica e riavviare. All'atto del riavvio il sistema ci metterà un po' a partire poiché ricostruisce le informazioni mancanti. Questa soluzione è segnalata come la più efficace, tuttavia potrebbe anche non risolvere la situazione poiché richiama un file corrotto, in quel caso esiste un'ultima strada.

Soluzione 3: il file danneggiato
Capita che il file cdrom.sys sia corrotto e necessiti di essere rimpiazzato. il file è piazzato nella storica cartella \Windows\system32 , e non lo si può rimuovere col sistema operativo in funzione. Occorre quindi agire avviando il proprio personal comupter con un DVDo una USB avviabile nella quale ci sia un sistema operativo "Live", si può optare per Windows PE o qualche distribuzione Linux, e solo allora entrare nella cartella \Windows\system32 e rimuovere il file cdrom.sys ... dopo questa rimozione occorre riavviare il Calcolatore e Windows ricostruirà il file mancante.

Al termine di queste procedure il lettore tornerà ad essere funzionante ed utilizzabile da Windows.